“I problemi sono sempre l’ispirazione migliore. Diciotto anni fa vivevamo in un piccolo appartamento, pieno di libri ma nessun posto dove sedersi. Lo stesso anno disegnammo la prima Bibliochaise: un cubo nel quale sedersi, con delle fessure tutto intorno per metterci i libri. La geometria è magica. Ogni volta che disegni un cubo o un quadrato puo succedere qualcosa di meraviglioso.”